Ci stiamo avvicinando all’estate e, molto probabilmente, stiamo iniziando a pensare all’imminente prova costume, con le conseguenti ansie che questo momento dell’anno può portare.

La più grande, probabilmente, è quella legata alla cellulite: un fastidioso inestetismo caratterizzato dal suo aspetto di “pelle a buccia d’arancia” che colpisce oltre l’80% delle donne, indipendentemente da età o fisicità.

Partiamo con il dire che ogni percorso finalizzato al miglioramento della condizione della cellulite deve partire sempre da 3 punti chiave: una modifica dell’alimentazione, una modifica dello stile di vita ed una corretta analisi della condizione della pelle che ne è colpita.

Per poter eseguire questo esame, potete rivolgervi in una farmacia specializzata dotata di termografia a contatto, una speciale tecnologia brevettata e Made in Italy, che permette di analizzare ed identificare la condizione della cellulite, classificandola in uno dei suoi quattro stadi: assente, edematosa, fibrosa, sclerotica.

Non preoccupatevi: si tratta di un esame totalmente indolore e privo di qualsiasi tipo di effetto collaterale; si basa sull’applicazione di lastre a cristalli liquidi ad alta risoluzione sulla zona da analizzare: in pochi secondi, il sistema termografico mostrerà la condizione dei tessuti sottocutanei evidenziando anche aree non visibili ad occhio nudo o riscontrabili alla palpazione.

Fatto questo, il farmacista potrà consigliarvi una buona crema anticellulite che vi aiuterà a ricompattare, drenare e levigare la pelle andando a contrastare gli accumuli adiposi e a riattivare la microcircolazione.

Nel corso del tempo, la ricerca cosmetica ha permesso di identificare dei principi attivi realmente efficaci nella cura della cellulite:

  • escina: un attivo estratto dall’ippocastano, con un potente effetto drenante e riattivante nei confronti della microcircolazione,
  • caffeina: un attivo che favorisce il processo di lipolisi (eliminazione del grasso in eccesso all’interno dell’adipe),
  • argilla bianca e argilla verde: entrambe caratterizzate da un forte potere drenante,
  • alghe marine e fanghi: due composti che levigano la pelle donandole un aspetto più compatto.

Vi consigliamo di effettuare sempre dei massaggi circolari durante l’applicazione della crema anticellulite e di non dimenticare mai l’importanza di una corretta idratazione durante tutta la giornata.