Informazioni sulla termografia a contatto

La termografia a contatto si basa sull’impiego di lastre a cristalli liquidi microincapsulati, che hanno la proprietà di cambiare colore al variare della temperatura.

Appoggiando queste lastre sul corpo è possibile rilevare la temperatura cutanea (che riflette ciò che accade nei tessuti sottostanti) e pertanto evidenziare, tramite immagini a colori, la presenza o meno dei tipici segni della cellulite.

Le prime applicazioni della termografia a contatto risalgono agli anni 70 in campo medico (screening di massa delle patologie del seno, altre azioni investigative in settori quali reumatologia, angiologia, medicina sportiva e moltissimi altri). Più recentemente questa metodica è stata adottata in campo estetico per la rilevazione precoce e classificazione degli aspetti termici della cellulite.

A chi è destinata la termografia?

medico-500x500
  • Medici estetici

  • Medici nutrizionista

  • Medici dermatologi

  • Estetista

  • Palestre e Centri Fitness

  • Farmacisti

  • Ogni altro professionista che effettui o venda trattamenti cellulite

  • Aziende produttrici di trattamenti (soluzioni personalizzabili)

Richiedi informazioni